Recensione: “Battaglia per l’eternità” (The Battle of Forever, 1971) di Alfred E. Van Vogt

Recensione pubblicata anche su BIBLIOTECA GALATTICA Nel remoto futuro, gli esseri umani si sono ritirati dalla scena dell’universo, lasciando la Terra agli animali — resi intelligenti da un prodigio d’ingegneria biologica — e rinunciando alla conquista dell’universo. Il mondo è retto da immensi computers, percorso da strade automatiche, trasformato in un giardino armonioso. Perché l’uomo si è ritirato, dopo avere … Continue reading

Recensione: “Il rosso di Marte” (Red Mars, 1992) di Kim Stanley Robinson

Nel 2026 la spedizione Ares viene lanciata verso Marte con cento pionieri per creare un avamposto in preparazione di una futura colonizzazione. La missione è appoggiata principalmente da USA e Russia e i pionieri dovrebbero procedere con le operazioni seguendo le direttive che arrivano dalla Terra ma ancor prima di raggiungere il pianeta rosso cominciano dissensi e differenze di opinione. … Continue reading

Recensione: “Il morbo bianco” (The White Plague, 1982) di Frank Herbert

John Roe O’Neill è un biologo molecolare americano i cui antenati erano emigrati dall’Irlanda ed è proprio lì che si trasferisce per una ricerca genetica. Quando una bomba piazzata da una frangia estremista dell’IRA uccide la sua famiglia la mente di O’Neill si frammenta e la personalità che ne esce dominante pianifica una vendetta terribile. O’Neill considera colpevoli non solo … Continue reading

Recensione: “Embassytown” (Embassytown, 2011) di China Mieville

“Non voglio più essere una similitudine” esclamai. “Voglio diventare una metafora.” In un futuro remoto, gli esseri umani si sono spinti ai confini dell’universo colonizzando il pianeta Arieka. Qui i rapporti tra gli uomini e il popolo degli Ariekei, custode di una lingua misteriosa e inaccessibile, sono possibili solo grazie ai pochi ambasciatori in grado di comprenderne il linguaggio. Avice … Continue reading

Recensione: “Rivelazione” (Revelation Space, 2000) di Alastair Reynolds

Dan Sylveste è un archeologo ossessionato dal mistero degli Amarantini, una civiltà che viveva sul pianeta Resurgam scomparsa in seguito ad una misteriosa catastrofe circa 900.000 anni prima. Una nuova scoperta dimostra che gli Amarantini erano molto più avanzati di quanto Sylveste e i suoi colleghi pensassero ma la colonia di Resurgam passa attraverso divisioni e colpi di stato. Per … Continue reading

Recensione: “L’algoritmo bianco” | “Picta muore!” (2009) di Dario Tonani

A una settantina di chilometri da Milano sorge Picta, una cittadina non segnata sulle carte e che non dovrebbe neppure esistere (Picta muore). La sua popolazione, ignorata dagli atti ufficiali, è ridotta quasi a zero e vive rigorosamente segregata. Il mistero di Picta s’intreccia con la caccia a un nuovo, tremendo virus informatico scatenata dall’Interpol nonché da Gregorius Moffa, lo … Continue reading

I Classici della SF: “Deserto d’acqua | Il mondo sommerso” (The Drowned World, 1962) di James Graham Ballard

Zanzare grosse come libellule entrano dalle finestre del Ritz. Enormi rettili strisciano sul fondo limaccioso di canali che sono stati un tempo le vie di Londra. L’Europa ha una temperatura tropicale, le sue campagne sono coperte da giungle impenetrabili, i suoi monumenti, i suoi palazzi sono in gran parte sommersi sotto metri d’acqua. Dalle zone artiche, dove pochi milioni di … Continue reading

Recensione: “Morire dentro” (Dying Inside, 1972) di Robert Silverberg

Manhattan, anni Settanta. Il quarantenne David Selig conduce apparentemente una vita piatta: non ha un lavoro né relazioni significative. In realtà fin dall’infanzia David ha il dono e la condanna di saper leggere nei pensieri della gente e da anni impiega il suo potere per aiutare gli studenti dell’università, scrivendo per loro tesine personalizzate in base allo stile e al … Continue reading

Recensione: “The One-Eyed Man, A Fugue, With Winds and Accompaniment” (2013) di L.E. Modesitt Jr. – (inedito in Italia)

The colony world of Stittara is no ordinary planet. For the interstellar Unity of the Ceylesian Arm, Stittara is the primary source of anagathics: drugs that have more than doubled the human life span. But the ecological balance that makes anagathics possible on Stittara is fragile, and the Unity government has a vital interest in making sure the flow of … Continue reading

Recensione: “Quando scoppiò la pace | La guerra della pace” (The Peace War, 1984) di Vernor Vinge

Paul Naismith può sembrare uno degli aristocratici esistenti nella società quasi feudale emersa nei decenni successivi alla guerra e alle epidemie ma presto Wili Wàchendon si accorge che è molto di più. L’uomo è coinvolto nelle attività dei Riparatori, che sviluppano tecnologie clandestinamente, cercando di non essere scoperti dall’Autorità di Pace. Wili diventa l’apprendista di Naismith e comincia a imparare … Continue reading