Recensione: COSMOCOPIA (Cosmocopia, 2008) di Paul Di Filippo

Frank Lazorg è un artista specializzato in disegni per fumetti e illustrazioni che è stato molto famoso ma dopo aver avuto un ictus non riesce più a riprendere la sua attività. La sua situazione è resa ancor peggiore dal fatto che il suo grande rivale Rokesby Marrs ha tratto vantaggio dalle sue sventure e sta sfornando una gran quantità di … Continue reading

Recensione: ANIMALI (2017) di Lorenzo Crescentini

Due creature si evolvono e si inseguono dall’inizio dei tempi. Enana è un pianeta perfetto e ospitale, ma inspiegabilmente deserto. Su un mondo lontano, una dea si risveglia per accogliere il primo visitatore terrestre. Ancora: strane creature meccaniche vengono avvistate nei pressi della centrale di Chernobyl e un bambino vive terrorizzato al pensiero che qualcosa abbia preso il posto di … Continue reading

Recensione: DROIDE È LA NOTTE (2017) di Graziano Delorda

La relazione tra HOrace Queen, un ragazzo umano o homo come vengono chiamati gli umani nel futuro, e DRana, una droide, non è delle più facili. L’integrazione tra umani e droidi continua a essere tutt’altro che perfetta con gruppi estremisti che non tollerano coppie miste. Le cose sono rese più complicate dall’esistenza di ibridi creati grazie a innesti, chiamati drhomo. … Continue reading

Recensione: RESET – L’alba dopo il lungo freddo (2018) di Claudio Secci

Recensione a cura di Andrea Ainardi presidente dell’AAS Associazione Astrofili Segusini Timothy Scott è un detenuto canadese sull’orlo del suicidio, finito in carcere per un errore giudiziario. La sua alba è troppo lontana, non vede spiragli né stimoli per andare avanti. Una notizia che sconvolge il mondo arriva fino alla sua cella: due asteroidi che si scontrano cambiano inavvertitamente traiettoria, … Continue reading

Esegesi probativa di DHALGREN (Dhalgren, 1975), un romanzo di Samuel Ray Delany

Anni fa leggevo per la prima volta lo scrittore statunitense Samuel Ray Delany. Il battesimo fu con Dhalgren, una sfida che mi fu lanciata da un amico che stavo tormentando da un po’ di tempo chiedendogli un romanzo che fendesse il cervello.In qualche modo avevo intuito, prima ancora di aprire il libro, che sarebbe stato un viaggio indimenticabile. Perciò, quando … Continue reading

Recensione: REGNO A VENIRE (Kingdom Come, 2006) di James Graham Ballard

“I quartieri residenziali sognano la violenza. Addormentati nelle loro sonnacchiose villette, protetti dai benevoli centri commerciali, aspettano pazienti l’arrivo di incubi che li facciano risvegliare in un mondo più carico di passione…”   Regno a venire (Kingdom Come, 2006) è stato l’ultimo romanzo che lo scrittore britannico James Graham Ballard ha scritto, prima di andarsene nel 2009.Appartiene alla Tetralogia di … Continue reading

Alla scoperta di BERNARD WERBER: “Formiche” (Les Fourmis, 1991) e “Il viaggiatore delle stelle” (Le papillon des étoiles, 2006)

Seguire la fantascienza da decenni e trovare che nella libreria di un aeroporto europeo un intero scaffale di tascabili, sui tre disponibili, è occupato da un autore che non si è mai sentito nominare, è un’esperienza un po’ straniante: non potevo fare a meno di approfondire.. sulle prime ho pensato addirittura che questo autore non fosse stato tradotto in Italia; … Continue reading

Recensione: ENTOVERSE (Entoverse, 1991) di James P. Hogan

Senza dubbio l’attesa generata dall’annuncio di una nuova collana Urania ha avuto i suoi effetti positivi. In realtà, più che di una nuova collana, si tratta del rinnovamento della collana Jumbo, che assume una propria autonomia rispetto a quella madre, una scadenza fissa, trimestrale, e con una numerazione che riparte dal numero uno. Gli aficionados della fantascienza da edicola avranno … Continue reading

Recensione: LA ZONA DEL DISASTRO (The Disaster Area, 1967) di James Graham Ballard

“Uno dei più grandi libri di fantascienza che io abbia mai letto.” Così è stata definita da Graham Greene questa Zona del disastro in cui Ballard ha riunito, in un crescendo di terrore, nove dei suoi più memorabili racconti. Ma attenzione: i mezzi che impiega Ballard per prenderci alla gola con i suoi terrori, non hanno niente a che vedere … Continue reading

Recensione: DIES IRAE (2017) di Ezio Amadini

Anno 2050. Sullo sfondo della corsa allo spazio, rinvigorita dalla realizzazione di un ascensore spaziale internazionale, si sviluppa un’intricata vicenda di terrorismo globale. Una inquietante e potente triade incarica uno scaltro mercenario americano di portare a compimento un incredibile quanto diabolico progetto, il Dies Irae, destinato a colpire e fermare la grande corsa allo spazio e lo stesso progresso scientifico … Continue reading