Esegesi probativa di DHALGREN (Dhalgren, 1975), un romanzo di Samuel Ray Delany

Anni fa leggevo per la prima volta lo scrittore statunitense Samuel Ray Delany. Il battesimo fu con Dhalgren, una sfida che mi fu lanciata da un amico che stavo tormentando da un po’ di tempo chiedendogli un romanzo che fendesse il cervello.In qualche modo avevo intuito, prima ancora di aprire il libro, che sarebbe stato un viaggio indimenticabile. Perciò, quando … Continue reading

QUANDO LA FANTASCIENZA È DONNA – Dalle utopie femminili del secolo XIX all’età contemporanea di Eleonora Federici

Titolo: Quando la fantascienza è donna – Dalle utopie femminili del secolo XIX all’età contemporanea | Autrice: Eleonora Federici | Pagine: 190 | Editore: Carocci | Anno: 2015 | ISBN: 978-88-430-7795-3 | Formato: cartaceo | Prezzo: 19 € Perché fantascienza al femminile? In cosa si differenzia da quella maschile? Eleonora Federici, professoressa associata di Lingua e Traduzione presso l’Università L’Orientale … Continue reading

Andre Norton, La Grande Dama della Fantascienza & Fantasy: Vita e Opere

I’m not a man of one book, scriveva Hitchens con riferimento alla Bibbia: un eguale assunto tuttavia vale efficacemente anche nel caso di giudicare scrittori e intellettuali. La qualità di uno scrittore non dovrebbe dipendere dalla quantità di libri che ha scritto, né dai suoi premi letterari, né dal suo status di personaggio pubblico: l’unico metro di giudizio che andrebbe … Continue reading

Musica e fantascienza: “La macchina salvamusica” (The Preserving Machine, 1953) di Philip Kindred Dick

“E ovviamente nei miei scritti è costantemente presente il tema della musica, dell’amore e dell’attenzione per la musica. La musica è il filo rosso che percorre e dà coerenza alla mia vita.” PHILIP K. DICKi Un giovane Dick PHILIP K. DICK La macchina salvamusica (The Preserving Machine, 1953) “La musica è una delle cose più deperibili, fragili e delicate: una … Continue reading

La musica nei mondi di Jack Vance – Prima Parte

Chi non ritornerebbe da una visita nel mondo di Jack Vance senza l’impressione di essere stato in un luogo unico, e di aver sperimentato cose che nel nostro mondo terreno non avrebbe mai potuto sperimentare. ROBERT SILVERBERG Jack Vance al banjo e kazoo e Terry Dowling al washboard 1988   «Good music always defeats bad luck» JACK VANCE Stava seduto … Continue reading

Musica e fantascienza

… Pensate alla gente che vive in quella località chiamata Catadupa, nei pressi delle cascate dove il Nilo precipita da altissime montagne: per effetto del continuo immenso fragore, essa ha perso il senso dell’udito. Così il suono prodotto dal moto velocissimo di tutto l’universo è talmente forte da non poter essere percepito dalle orecchie degli uomini; analogamente non riuscite a … Continue reading

Il sogno e l’incubo del IV Reich

L’evento mondiale che più ha contribuito a formare il mondo come oggi lo conosciamo è la Seconda Guerra Mondiale. Gian Filippo Pizzo, il cui nome non ha bisogno di presentazioni, fa una rassegna sul maggior numero di ucronie che sia mai stato scritto su un unico argomento. Credo che nessuno possa dubitare del fatto che l’avvenimento più pregnante di tutto … Continue reading

Introduzioni Cosmo Oro: “Le armi di Isher” (The Weapon Shops of Isher, 1942 – The Weapon Makers, 1946) di Alfred E.Van Vogt

Introduzione di Riccardo Valla al volume LE ARMI DI ISHER di Alfred E.Van Vogt COSMO – CLASSICI DELLA FANTASCIENZA – Volume n. 33 (Giugno 1978) Il volume che presentiamo comprende l’intero ciclo dei «Fabbricanti d’Armi di Isher»: il primo romanzo, The Weapon Shops of Isher, apparso nella stesura definitiva nel 1951, e il secondo, The Weapon Makers, del 1952. Si … Continue reading

Introduzioni Cosmo Oro: “Nell’oceano della notte” (In the Ocean of Night, 1976) di Gregory Benford

Introduzione di Sandro Pergameno al romanzo NELL’OCEANO DELLA NOTTE (In the Ocean of Night, 1976) di Gregory Benford COSMO – CLASSICI DELLA FANTASCIENZA – Volume n.81 (Novembre 1986) Fisico di professione (si è laureato all’università della California con una tesi sulla fisica dello stato solido, ed è poi rimasto a insegnare come professore associato e a fare ricerche sulla fisica … Continue reading

C’era un volta Multivac!

Articolo tratto da: “Scenari tecnologici, Matrix, la fantascienza contemporanea e la società tecnologica” di Marco Teti, Rossella Catanese, Antonio Saccoccio , Mario Tirino e Roberto Guerra, da quest’ultimo “The Man Machine”, uno dei contributi di Guerra su .. Multivac di Isaac Asimov, riletto dopo Matrix: “…Multivac non viene mai descritto dettagliatamente. Di sicuro si sa solo che è enorme (chilometri e … Continue reading