Recensione: “Yokufina” (2016) di Nino Martino

Il futuro è un mondo migliore: si mangiano solo prodotti genuini, le auto elettriche ronzano per le strade e lavare i piatti non è mai stato così facile ed economico. Questo grazie a Yokufina, il detergente rivoluzionario che fa brillare le stoviglie senza dispendio di energia. C’è solo un effetto collaterale che la multinazionale produttrice ha occultato, una terribile verità … Continue reading

Recensione: “Paradox” (2016) di Massimo Spiga

Roma, oggi. La vita di borgata di Perla, adolescente randagia, si trascina fra le rovine di una famiglia disastrata e una suburra popolata da spacciatori, tossici e criminali di piccolo cabotaggio. L’unica nota di colore in questa periferia cronica e in bianco e nero è il barbone Tao – un mistico che vede cose che la feccia del quartiere non … Continue reading

Recensione: “RED psychedelia” (2016) di Emanuela Valentini

Sui tetti di una città senza nome, tra luci al neon e insegne pubblicitarie, in un futuro che vede l’umanità vivere pressata in agglomerati urbani protetti da cupole che, di tanto in tanto, si aprono per lasciare entrare la pioggia, tentata dal fascino del Lupo e in perenne fuga dal Cacciatore, si muove Halley. Una cicatrice sul viso, un ciuffo … Continue reading

Recensione: “I suoni del silenzio” (2009) di Vittorio Catani

La musica è fonte di misteri: “cantare” ha la medesima radice di “incantesimo”. La musica rappresenta un controsenso: è un linguaggio asemantico, che cioè ci parla di qualcosa, ma paradossalmente non sapremmo dire con precisione cosa. La musica è l’unica arte invisibile e che esiste solo come sequenza temporale, in quanto mondo impalpabile di suoni in successione. Per queste e … Continue reading

In libreria: “Real Mars” (2016) di Alessandro Vietti

Da lunedì 18 Aprile è disponibile, sia un formato cartaceo che in ebook, Real Mars: il nuovo romanzo di Alessandro Vietti edito da Zona 42. Si tratta del terzo romanzo dell’autore dopo gli ottimi Cyberworld (1996) e Il codice dell’invasore (1999) pubblicati entrambi da Editrice Nord nella collana Cosmo Oro e poi riediti nel 2015 da Delos in edizione digitale. Autore: … Continue reading

Recensione: “L’algoritmo bianco” | “Picta muore!” (2009) di Dario Tonani

A una settantina di chilometri da Milano sorge Picta, una cittadina non segnata sulle carte e che non dovrebbe neppure esistere (Picta muore). La sua popolazione, ignorata dagli atti ufficiali, è ridotta quasi a zero e vive rigorosamente segregata. Il mistero di Picta s’intreccia con la caccia a un nuovo, tremendo virus informatico scatenata dall’Interpol nonché da Gregorius Moffa, lo … Continue reading

Recensione: “Due Mondi” (2011) di Francesco Verso

Questo racconto rappresenta il tentativo di superamento dei confini tra il genere fantascientifico e il Fantasy. La vicenda è ambientata in un futuro remotissimo, su una Terra molto diversa da quella attuale: lo sviluppo del progetto Chimera ha condotto l’evoluzione umana su percorsi strani; percorsi che hanno agevolato l’avvento di altre razze. Specie ibride che posseggono nel loro DNA geni … Continue reading

Recensione: “Saga del Dio Enki – Oro” di Stefania Casamichele

Il comandante Ea e la sua squadra approdano sul settimo pianeta alla ricerca esasperata dell’oro per la salvezza dell’ecosistema di Nibiru. La scriba Ensubsar viene prelevato, stordito e presentato al cospetto del Dio Enki affinché trascriva le sue parole per i posteri. La giovane Adel sogna, in un giorno di pioggia, un misterioso personaggio che l’accompagnerà per il resto della … Continue reading

Recensione: “Futuro anteriore – Italian Sci-Fi Graffiti” (2013) di Gianfranco de Turris

All’orizzonte l’infinito, come sottofondo il silenzio dell’universo. Nelle colonie del sistema solare, dove si cerca di sopravvivere a mostri ed esseri artificiali, prendono corpo i ricordi della Terra lontana. In Italia, invece, si materializza l’incubo di una terribile invasione. E ancora: battaglie spaziali, robot, missioni segrete. “Futuro anteriore” è tutto questo, una raccolta di storie pubblicate sulle principali riviste di … Continue reading

In libreria: “L’uomo che ricordava troppo” (2015) di Umberto Rossi

Johann Hagenström ha un bel problema: la sua memoria ha perso parecchi pezzi del suo passato; in compenso, ogni tanto ricorda cose che non sono mai successe… che “non possono” essere successe. Johann vorrebbe tornare a una vita normale e al suo normale lavoro di traduttore: ma la strana sindrome mentale che lo affligge non glielo consente. La terapia dello … Continue reading