Speciale P.K.Dick – “Il Dottor Futuro” (Dr. Futurity, 1960)

Quando si chiede agli appassionati di Dick qual è il suo peggior romanzo, le risposte sono sempre due: Vulcano 3 e Dottor Futuro. Effettivamente sono due ciambelle uscite senza il buco. Il secondo, che originariamente era intitolato Dr. Futurity, venne pubblicato in Italia solo tre anni dopo (su Galassia). A tutti gli effetti è l’espansione del racconto lungo “Time Pawn” … Continue reading

I Classici della SF: “Crociata spaziale” (The High Crusade, 1960) di Poul Anderson

Nel 1345, Sir Roger, Barone de Tourneville, si sta preparando per unirsi al suo re nella guerra contro la Francia quando nelle vicinanze del villaggio inglese di Ansby atterra un’astronave aliena. Si tratta di una nave scout Wersgorix il cui equipaggio si aspetta di terrorizzare i primitivi terrestri. In realtà, la paura spinge gli umani ad attaccare gli alieni, uccidendone … Continue reading

I premi Hugo – 1960

I Trofei I trofei dei Premi Hugo variano di anno in anno, ma tutti (salvo quello dell’anno 1958) mostrano un elemento prevalente: Il razzo Hugo con le pinne appoggiate al piedistallo. I primi trofei avevano un razzo disegnato da Jack McKnight e Ben Jason che appoggiavano sul basamento in legno di una automobile americana del 1950. Comunque la forma del … Continue reading

Speciale P.K.Dick – “Vulcano 3” (Vulcan’s Hammer, 1960)

Non tutte le ciambelle riescono col buco, e questo vale anche per un autore come Dick che sfornava, specie negli anni Sessanta, un romanzo dopo l’altro senza mai riprendere fiato. Questo Vulcan’s Hammer è l’esempio perfetto, e dire che (caso raro) uscì in Italia e in America lo stesso anno, il 1960. A leggerlo ci vuole un esperto per capire … Continue reading

Introduzioni Cosmo Oro: “Notte di Luce” (The Night of Light – 1957, A Few Miles – 1960, Prometheus – 1961, Attitudes 1953) di Philip J.Farmer

Introduzione di Riccardo Valla al volume NOTTE DI LUCE di PHILIP J. FARMER COSMO – CLASSICI DELLA FANTASCIENZA – Volume n. 22 (1976) Philip José Farmer è nato il 26 gennaio 1918 negli Stati Uniti, in una cittadina dell’Indiana, North Terre Haute. I genitori erano di discendenza irlandese, inglese, olandese, tedesca, scozzese e anche cherokee; il padre era tecnico presso … Continue reading