Crea sito

Le cronistorie: ZONES OF THOUGHT SAGA di Vernor Vinge

Ferdinando TemporinZones of Thought

Non si trova nessuna traduzione in Italiano del titolo della saga.

Come vi piacerebbe fosse tradotta?

Fanno parte di questa saga tre romanzi, due già tradotti in italiano e uno rimasto da tradurre.

1 – A Fire Upon the Deep – Prima pubblicazione Aprile 1992; editore Tor; $21.95; pg. 391;

ISBN 0-312-85182-0.

Universo Incostante – Cosmo Oro n. 135 del Novembre 1993.

Biblioteca Nord n. 15 del Giugno 2007.

A Fire Upon the DeepUniverso Incostanteuniverso incostante vinge

Chi può dire se l’universo sia sempre e ovunque uguale a se stesso? E potremmo immaginarne uno dove le leggi fisiche non siano costanti? In questo romanzo la nostra galassia è divisa in quattro zone: in quella più interna la velocità della luce è un limite invalicabile che non permette lo sviluppo di alcuna civiltà tecnologica. Attorno a questa vi è una zona “lenta”, dove persiste il medesimo limite ma è possibile lo sviluppo di tecnologie più avanzate a causa della particolare natura della materia. All’esterno vi è una dimensione ancora più vasta, dove la velocità della luce non è più assoluta e dove infatti si sono sviluppate civiltà avanzatissime. Infine, vi è una zona “trascendente”, dai contorni indefiniti, dove l’universo in quanto sistema di informazione può raggiungere uno stato di auto-consapevolezza attraverso i Poteri. Ed è qui che una civiltà interstellare scopre un pianeta-archivio che non cela solamente un bagaglio illimitato di conoscenze, ma una perversa entità che attende da milioni di anni di essere riattivata per scatenare su razze e civiltà il suo potere distruttivo. Solo un’astronave riesce a sfuggire all’apocalisse, dirigendosi verso l’unico pianeta dove potrà essere elaborata la contromisura in grado fermare l’avanzata che sta inghiottendo nel nulla l’universo…

2 – A Deepness in the Sky – Prima pubblicazione Marzo 1999; editore Tor; $27.95; pg. 606;

ISBN 0-312-85683-0

Quando la luce tornerà – Cosmo Oro n. 179 dell’Ottobre 1999.

DEEPNINSKY1998Quando la luce tornerà

Trentamila anni prima degli eventi di “Universo Incostante”, Pham Nuwen opera anonimamente nell’ambito della flotta interstellare commerciale Qeng Ho che in orbita sopra il pianeta Arachna attende il risveglio della sua popolazione dormiente, i Ragni, che si sono rintanati in profondità nel pianeta, in attesa che la sua stella intermittente torni a illuminare le orbite del pianeta. Perché quando la luce ritornerà, Arachna entrerà finalmente nella sua Età dell’Oro, immergendosi in un vertiginoso sviluppo tecnologico e commerciale. Ma la vulnerabilità dei Ragni ha attirato un’altra presenza nascosta; gli Emergenti, una banda di trafficanti i cui piani per Arachna sono più sinistri di qualunque cosa i Qeng Ho arrivino ad immaginare. Riluttanti a dividere il bottino con i Qeng Ho, gli Emergenti scatenano un attacco mai visto nella millenaria storia delle esplorazioni, riducendo la flotta nemica in schiavitù… e poi a qualcosa di molto peggiore. Pham raduna i “sopravvissuti” per effettuare un ultimo tentativo di guadagnarsi un posto d’onore nell’antica storia dei Qeng Ho. Ma il tempo scarseggia, perché ben presto l’assalto degli Emergenti spoglierà del tutto il pianeta. Mentre la cellula di resistenza segreta di Pham lotta contro i suoi aguzzini dello spazio, sul pianeta sottostante un gruppo di Ragni sorprendentemente dotati combatte un’altra battaglia: portare la propria tecnologia a uno stadio sufficientemente avanzato da sconfiggere i propri nemici.

3 – The Children of the Sky – Prima pubblicazione Ottobre 2011; editore Tor; $25.99; pg. 444;

ISBN 978-0-312-85762-6

Uscito in contemporanea pure l’e-book: $ 7.99; ISBN 978-1-4299-9336-4

THCHLDRNFB2011

Scritto dopo diciotto anni dal primo romanzo della serie, e dodici dopo il secondo.

Mai tradotto

In Children of the Sky, ten years have passed on Tines World, where Ravna Bergnsdot and a number of human Children ended up after a disaster that nearly obliterated humankind throughout the galaxy. Ravna and the pack animals for which the planet is named have survived a war, and Ravna has saved more than one hundred Children who were in cold-sleep aboard the vessel that brought them.While there is peace among the Tines, there are those among them―and among the humans―who seek power…and no matter the cost, these malcontents are determined to overturn the fledgling civilization that has taken root since the humans landed.

Della Serie fa parte pure un racconto breve, inserito in: Threats … and Other Promises.

The Blabber – Prima pubblicazione Novembre 1988; editore Baen; $3.50; pg. 320;

ISBN 0-671-69790-0.

La ciarlona – Cosmo Argento n. 340 del Febbraio 2007: Tutti i racconti Vol. 2

E non poteva mancare un Omnibus, con i primi due romanzi (per chi volesse acquistare i due romanzi iniziali in un unico volume, naturalmente solamente in lingua inglese).

Zones of Thought – Ottobre 2010; Gollacz; £ 18.99; pg. 976; ISBN 978-0-575-09369-0.

Zones of Thought

E questo è tutto quello che sono riuscito a reperire sulla saga.

Nota personale: posseggo i due romanzi e il racconto in italiano e il terzo solamente in e-book (in inglese).

Ferdinando Temporin

VERNOR VINGEL’AUTORE

Vernor Vinge è nato nel 1944 a Waukesha, nel Wisconsin, e fino al 2002 ha insegnato matematica alla San Diego State University. Tra i suoi romanzi ricordiamo Il mondo di Grimm (Grimm’s World, 1969), Naufragio su Giri (The Witling, 1976), La guerra della pace o Quando scoppiò la pace (The Peace War, 1984) e I naufraghi del tempo (Marooned in Realtime, 1986), tutti pubblicati in “Urania”. Inoltre Universo incostante (A Fire Upon the Deep, 1992; premio Hugo 1993) e Quando la luce tornerà (A Deepness in the Sky, 1999; premio Hugo 2000). Con Alla fine dell’arcobaleno (Rainbows End 2006; premio Hugo 2007, n. 1561), descrive il mondo del prossimo futuro come in un documentario scientifico. Vinge è anche autore di importanti racconti brevi, raccolti nel volume The Collected Stories of Vernor Vinge (2002).