Crea sito

Edicola – Urania Dicembre 2016

Urania Collana 1637 (I capolavori) – Pianeta senza scampo

cover1Sopravvissuto al massacro degli umani su un mondo diventato improvvisamente ostile, Joseph deve fuggire attraverso misteriosi continenti, tra insidie e crudeltà inimmaginabili. La salvezza è lontana, mentre i possibili alleati, creature saturnine e voltafaccia come il Noctambulo, di giorno si comportano in un modo e di notte sembrano capaci di ogni tradimento. In fondo all’odissea, come un miraggio, l’immagine irraggiungibile di una casa… Si può diventare uomini molto presto, se il pianeta è quello giusto: per il giovane Joseph tutto ha avuto inizio in una notte di terrore ma si concluderà nella più memorabile delle avventure.

R.SilverbergROBERT SILVERBERG è nato a New York nel 1935 e ha esordito negli anni Cinquanta. Raggiunta la piena maturità, ha scritto classici della fantascienza moderna come Brivido crudele, Vertice di immortali, Ali della notte, Il tempo delle metamorfosi e Il castello di Lord Valentine. Negli ultimi vent’anni ha pubblicato romanzi storici, di fantasy e libri di divulgazione.

———————————————————-

Urania Collezione 167: Pianeta Tschai – Prima parte

cover_11Nella Zona Nera alcuni si avventurano di notte, altri in pieno giorno. C’è chi si sente più sicuro in gruppo e chi preferisce tentare da solo. Ciascuno ha una propria teoria; quasi nessuno, una volta entrato, ritorna a raccontare se fosse giusta. La Zona Nera è l’Eldorado di Tschai, un immenso territorio aspro e accidentato dove affiorano le pietre preziose – rosse, turchine, verdi, opalescenti – che sono la moneta comune a tutto il pianeta. E tra i disperati di ogni razza che rischiano la vita nella Zona Nera c’è anche Adam Reith, il terrestre. Anche lui vuole arricchire in fretta, ma solo perché questo è l’unico mezzo che gli permetterà, forse, di tornare sulla Terra. Tra lui e la fuga da Tschai ci sono soltanto piccole comitive di sportivi. Lo sport che praticano è la caccia all’uomo.

Jack VanceJACK VANCE è nato a San Francisco nel 1916 ed è scomparso nel 2013. Dopo aver lavorato per un breve periodo come sceneggiatore per la 20th Century Fox, Jack Vance ha viaggiato in molte parti del mondo e ha scritto romanzi e racconti in numerosi generi. Tra i suoi capolavori fantastici ricordiamo l’insuperato classico dell’avventura ambientato sul pianeta Tschai e ripubblicato in due volumi di “Urania Collezione”: in questa seconda parte i lettori troveranno i due titoli che completano il ciclo, I tesori di Tschai e Fuga da Tschai. Altre opere: Crepuscolo di un mondo, Le avventure di Cugel l’astuto e Rhialto il meraviglioso, ovvero il ciclo della Terra morente (1950-’84); i romanzi di Lyonesse (1983-’90); la serie del Pianeta gigante, che si apre con L’odissea di Glystra (1951) e prosegue con Il mondo degli showboat (1975); le serie di Durdane, Alastor e dei Principi demoni.

———————————————————-

Urania Horror 12– Malpertuis

cover_2Abbiamo sempre sospettato che dietro le più antiche leggende si nasconda un frammento di verità: Malpertuis cela un segreto e il suo nome evoca il male sotto forma di quello che non dovrebbe più camminare sulla terra. Nella casa dell’ignoto, all’apparenza un’antica e rispettabile dimora delle Fiandre, si intreccia la storia di un gruppo di personaggi che non sono quello che sembrano e che incarnano forze primigenie. Uno dei miti immemorabili dell’umanità sta prendendo forma e sembianze di nuovo… Presentato in edizione integrale, questo romanzo è il capolavoro di Jean Ray, lo scrittore che è stato definito l’erede europeo di H.P. Lovecraft.

jean-rayJEAN RAY è nato ed è morto a Gand (1887-1964) e ha avuto un’esistenza piuttosto avventurosa, culminata in un’accusa di appropriazione indebita e nell’arresto. Al fantastico belga, e più in generale di lingua francese, Jean Ray ha dato opere memorabili come Malpertuis (1943), di cui questa di Marianna Basile è la seconda traduzione italiana, I racconti del whisky (1923-’46), recentemente tradotti in italiano da Hypnos, e centinaia di altri testi brevi, come quelli contenuti nella raccolta La casa stregata di Fulham Road e altri orrori a cura di Sebastiano Fusco e Luigi Cozzi (Profondo Rosso).

Premio Urania 2016

Bando-premio-Urania-2016-2017