Recensione: LUNA NUOVA (Luna: New Moon, 2015) di Ian McDonald

Terzo appuntamento in edicola per Urania Jumbo, e terzo romanzone di fantascienza in edizione integrale. Si tratta della prima parte di una trilogia ancora in corso di svolgimento ad opera di uno dei più prolifici autori di scifi contemporanei, e la cui conclusione è prevista, almeno negli States, per il prossimo anno. Siamo di fronte a una vera e propria … Continue reading

Recensione: COYOTE – Estrema frontiera (Coyote Frontier, 2005) di Allen Steele

Coyote, luna abitabile del sistema che ruota attorno alla stella 47 Ursae Majoris, a 46 anni luce dal nostro Sole, nella costellazione dell’Orsa Maggiore. Sono passati due decenni da quando il satellite è riuscito a conquistare l’indipendenza dalla Terra. I suoi abitanti potrebbero essere finalmente liberi, ma i computer, gli aerei e le attrezzature mediche ormai sono obsoleti. Per sopravvivere … Continue reading

Recensione: ENTOVERSE (Entoverse, 1991) di James P. Hogan

Senza dubbio l’attesa generata dall’annuncio di una nuova collana Urania ha avuto i suoi effetti positivi. In realtà, più che di una nuova collana, si tratta del rinnovamento della collana Jumbo, che assume una propria autonomia rispetto a quella madre, una scadenza fissa, trimestrale, e con una numerazione che riparte dal numero uno. Gli aficionados della fantascienza da edicola avranno … Continue reading

Recensione: DOMANI IL MONDO CAMBIERA’ (Stations of the Tide, 1991) di Michael Swanwick

Un funzionario tutto d’un pezzo, di cui non ci è dato conoscere il nome e che l’autore chiama semplicemente “il burocrate”, atterra su Miranda, un pianeta mantenuto in una sorta di quarantena tecnologica. Il burocrate è alla ricerca di un uomo: un mago, uno scienziato, un filosofo, e forse anche qualcosa di più. Il motivo della caccia all’uomo? La sottrazione … Continue reading

Recensione: “Perdido Street Station” (2000) di China Miéville

In un mondo parallelo chiamato Bas-Lag, abitato non solo da umani, ma anche da bizzarre creature intellettivamente superiori, Isaac e Lin sono amanti. Lui è uno scienziato outsider, le sue ricerche sulla cosiddetta energia di crisi e il suo carattere un po’ esuberante lo hanno reso antipatico al mondo accademico, con il quale tuttavia continua a stringere rapporti informali. Lin … Continue reading