Recensione: “La notte che bruciammo Chrome” (Burning Chrome, 1986) di William Gibson

Dieci racconti di un inconsueto, sconvolgente autore, che ha modificato tutti i parametri della moderna fantascienza. Con William Gibson nasce infatti il nuovo, appassionante filone del cyberpunk, un mondo abitato dai cowboys del computer e da mercenari biologicamente amplificati, un mondo ad alta tecnologia che, lanciato ormai verso nuovi orizzonti, supera i vecchi parametri della sf tradizionale per approdare su … Continue reading

Recensione: “RED psychedelia” (2016) di Emanuela Valentini

Sui tetti di una città senza nome, tra luci al neon e insegne pubblicitarie, in un futuro che vede l’umanità vivere pressata in agglomerati urbani protetti da cupole che, di tanto in tanto, si aprono per lasciare entrare la pioggia, tentata dal fascino del Lupo e in perenne fuga dal Cacciatore, si muove Halley. Una cicatrice sul viso, un ciuffo … Continue reading