Crea sito

Edicola – Urania Novembre 2016

Urania Millemondi 76: Tutti i mondi possibili (Seconda parte)

TUYT“Uno dei più riusciti tentativi di storiografia del futuro”, ha commentato l’Enciclopedia Galatticala nella sua CXVI edizione, diffusa a Terminus nel 1020 E.F. (Era della Fondazione). Con questa motivazione la serie The Year’s Best Science Fiction a cura di Gardner Dozois ha ricevuto le inarrivabili cinque stellette d’eccellenza nella categoria Cronache della galassia. Tutti i mondi possibili, nuova uscita della fortunata iniziativa, è la più vasta raccolta della miglior sf pubblicata in America e conta settecento pagine che abbiamo dovuto suddividere in tre Millemondi consecutivi. Il primo è stato GARDNER DOZOISpubblicato in luglio ed è ancora disponibile in ebook, il terzo uscirà prossimamente. In questo secondo volume scoprirete stelle in attesa e una mappa di Mercurio, Numeri Uno e omicidi sull’espresso Aldrin, oltre a una nuova carrellata di pianeti, invenzioni e dimensioni ai confini del reale. Per conoscere la grande sf del XXI secolo, un’antologia da non perdere.

GARDNER DOZOIS È nato nel 1947 ed è uno dei più famosi editor americani. Ha diretto per anni la “Isaac Asimov Science Fiction Magazine”, facendole vincere più premi Hugo di qualunque altra testata. The Year’s Best Science Fiction è un appuntamento con i lettori che si rinnova da più di trent’anni.

———————————————————-

Urania Collana 1636: Pulphagus® ; Fango dei cieli

cover (1)Il corpo celeste a noi più vicino, un planetoide in orbita sublunare conosciuto come Erewhon, è un’entità semiorganica i cui vertiginosi panorami di liquami e acidi corrosivi sfidano la resistenza dell’uomo. Si può uscire alla superficie solo protetti da tute ultra-resistenti, a lavorare per la Pulphagus® o a guardare la Terra e la Luna che sembrano irraggiungibili. È qui che si svolge l’appassionante ricerca di una ragazza scomparsa, Mirea, che il pulphago Shevek deve ritrovare dopo sette anni. La caccia comincia per ordine di Raskal, potente emissario della società che controlla Erewhon. Ma è subito chiaro che a imporre le crudeli regole del gioco sarà la stella di fango, un mondo semivivo, gigantesco divoratore capace di uccidere anche solo con i suoi rifiuti… Una storia drammaticamente orchestratafra mondi estremi, dove vivere è difficile e anche le parole si pagano.

LUKHA B. KREMO È ben noto ai lettori della fantascienza e del fantastico sia come autore che come editore; si firma anche Lukha Kremo Baroncinij (al secolo Gianluca Cremoni Baroncini: Livorno, 20 giugno 1970). Kremo è il titolare della Kipple Officina Libraria, piccola ma combattiva casa editrice nata dopo un’esperienza formativa alla Shake. Ha pubblicato i romanzi Ilgrande tritacarne, originale esempio di fantascienza alla Samuel Delany, Storie di Scintilla, Gli occhi dell’anti-Dio, finalista al premio Urania nel 2007, e Trans-Human Express, nuovamente finalista al premio Urania nel 2009. Nel 2015 la raccolta personale L’abisso di Coriolis (Edizioni Hypnos) è stata finalista al premio Italia nella categoria Migliore antologia.

———————————————————-

Urania Collezione 166: Jack Barron e l’eternità

cover_1Trent’anni fa i giovani del ’68 sono diventati la classe dirigente, hanno avuto figli a cui trasmettere il potere e molti sono già andati in pensione o si apprestano a farlo, dopo aver ampiamente trasformato la civiltà occidentale. Ma siamo sicuri che siano disposti a uscire di scena, loro che hanno rappresentato la generazione più radicale dei nostri tempi? E d’altra parte, quale alternativa avrebbero visto che tutti dobbiamo morire? Norman Spinrad risponde con un romanzo dell’immediato futuro che parte dalla ricerca dell’immortalità (e dell’ibernazione artificiale) per arrivare alla definitiva mercificazione di ogni attività umana. Ambientato in un’America istupidita dai media, che accantona i suoi problemi dimenticandoli con la droga e il sesso, racconta una lotta occulta per il potere non limitata entro l’arco di una legislatura o di una vita umana: ma assoluto, esteso a tutta l’eternità.

NORMAN SPINRADNORMAN SPINRAD Nato a New York nel 1940, è vissuto a lungo a Parigi. I suoi romanzi sono Jack Barron e l’eternità (Bug Jack Barron, 1969), Il signore della svastica (The Iron Dream, 1972), ambientato in un universo parallelo in cui Adolf Hitler scrive romanzi di fantascienza, Deus X (id., 1993), in cui il papa affronta l’era del cyberspazio, Ore 11 sequestro in diretta: come occupare una stazione tv e vivere felici (Pictures at 11, 1994). “Urania” ha pubblicato la sua raccolta Vamps (id., 1994) e il romanzo Condizione Venere (Greenhouse Summer, 1999), un libro catastrofico sulla Terra del futuro sconvolta dai cambiamenti ambientali. “Urania Collezione” ha ristampato nel 2015 il romanzo Capitan Abisso (The Void Captain’s Tale, 1983).