I Classici della SF: “City” | “Anni senza fine” (City, 1952) di Clifford D. Simak

In City (già pubblicato su “Urania” con il titolo Anni senza fine) assistiamo al lento declino della specie umana, simboleggiata dalla famiglia Webster per innumerevoli generazioni, dall’anno 2000 al 20000. All’abbandono da parte dell’uomo delle città, divenute ormai un relitto di epoche preistoriche. All’inizio della civiltà canina prefigurata da Nathaniel, il primo Cane parlante, che insieme all’altro grande amico dell’uomo, … Continue reading

Speciale P.K.Dick – “L’androide Abramo Lincoln” (We Can Build You, 1972)

La storia di questo romanzo è piuttosto complicata. Dopo aver visitato Disneyland e assistito a una ricostruzione della Guerra Civile (quella che da noi chiamiamo Guerra di secessione, combattuta tra gli stati del Sud che volevano lasciare l’Unione e quelli del nord che non accettavano questa decisione), Dick pensò di scrivere un romanzo che pur essendo fantascientifico, lo fosse in … Continue reading

I premi Hugo – 1959-1966 – Prima parte: 1959

1959-1966 – Prima parte: 1959  Dal 1959 i Premi iniziano a essere affollati, infatti nell’anno 1959 ci sono ben 23 opere menzionate: 5 nei romanzi, 8 nelle novelette e 10 nei racconti brevi. Pure gli anni successivi proseguono con la stessa modalità, anche se più contenuti: nel 1960 sono 10 in totale; nel 1961 sono 9; nel 1962 e 1963 … Continue reading

I Classici della SF: “Solaris” (Solaris, 1961) di Stanisław Lem

Da anni una stazione spaziale ruota intorno al pianeta Solaris, che non si sa nemmeno di cosa sia fatto. Può un oceano di plasma essere l’ambiente nel quale vive un’intelligenza superiore a quella dell’uomo? E’ possibile una comunicazione mentale fra il pianeta senziente e noi? Se lo domandano, angosciati o addirittura terrorizzati, i componenti della missione che deve chiarire l’enigma … Continue reading

Distopie e Apocalissi Italiane del XXI Secolo: “L’onnipotente” (2011) di Michele Vaccari

Figlio di un pezzo grosso della politica italiana, Santo Bustarelli ha il destino segnato: sarà ancora più potente del padre. Non mira però a diventare ministro o presidente del consiglio, vuole di più, vuole il potere dei poteri. Vuole ascendere al soglio di Pietro, essere papa, disporre dei beni della Chiesa e delle anime dei fedeli. Una volta ordinato sacerdote, … Continue reading

Speciale P.K.Dick – “Occhio nel cielo” (Eye in the Sky, 1957)

Eye in the Sky, pubblicato in America nel 1957, uscì solo due anni dopo su Urania (era prima dell’era Fruttero & Lucentini e dell’insensato bando contro Philip K. Dick decretato dai due dioscuri) con l’articolo; oggi Fanucci lo stampa senza, ma il titolo rimane sempre quello. La storia è presto detta: a causa di un incidente in un laboratorio nucleare, … Continue reading

I Classici della SF: “2001: Odissea nello spazio” (2001: A Space Odyssey, 1968) di Arthur C. Clarke

Guarda-la-Luna e il suo gruppo di ominidi sopravvivono a stento nella savana mangiando le poche radici e bacche che trovano. La presenza di altri ominidi nell’area rende la loro situazione ancor più difficile finché un giorno l’apparizione di un monolito cambia tutto. Guarda-la-Luna e gli altri ominidi del suo gruppo imparano nuove cose che permettono loro di dominare il territorio. … Continue reading

I Classici della SF: “Guerra al grande nulla” (A Case of Conscience, 1958) di James Blish

Nel 2049 una spedizione umana è sul pianeta Lithia, dove l’ambiente non è adatto agli esseri umani ma esiste una specie intelligente che ha sviluppato una civiltà completamente diversa da tutte quelle apparse sulla Terra. Nonostante le tante differenze biologiche e culturali, gli umani riescono a stabilire relazioni amichevoli con i Lithiani. Il biologo della spedizione umana, Padre Ramon Ruiz-Sanchez, … Continue reading

Speciale P.K.Dick – “Illusione di potere” (Now Wait for Last Year, 1966)

Un altro romanzo che non si fece attendere troppo: uscito in America nel 1967 come Now Wait For Last Year (“adesso aspetta l’anno scorso” titolo assolutamente giusto, come si vedrà), divenne Illusione di potere da noi, titolo alquanto scialbo e anche fuorviante; e uscì solo quattro anni dopo la pubblicazione negli Stati Uniti, per i tipi della grande editrice Nord … Continue reading

Distopie e Apocalissi Italiane del XXI Secolo: “Le cose semplici” (2015) di Luca Doninelli

Un giovane incontra a Parigi una ragazzina enfant prodige della matematica e i due s’innamorano, si fidanzano, si sposano. Lei, poco più che ventenne, va in America. Ma il mondo s’inceppa e in un batter d’occhio tutto finisce: niente più petrolio, niente più energia elettrica, commercio né moneta, niente più regole sociali. Ovunque solo guerre e carneficine. Il mondo si … Continue reading