I Classici della SF: “Il pianeta dimenticato” (Forgotten Planet, 1954) di Murray Leinster

Gli esseri umani hanno colonizzato molti pianeti della galassia. Quando un pianeta è inabitabile ma ha un potenziale interessante comincia a essere “seminato” per rendere le condizioni adatte. Nel corso dei millenni molti pianeti sono stati resi abitabili ma in un caso la documentazione è andata perduta e il processo si è interrotto. Quando un’astronave si guasta e i sopravvissuti … Continue reading

Recensione: “Zardoz” (1974) di John Boorman & Bill Stairs (inedito in Italia)

Titolo: Zardoz | Autori: John Boorman & Bill Stairs | Anno di pubblicazione: 1974 | Novellizzazione del film Zardoz diretto da John Boorman (1974) | Inedito in Italia | Per tutte le edizioni del romanzo clicca QUI Tra il 1969 e il 1970 il regista inglese John Boorman propose un adattamento della trilogia IL Signore degli Anelli di J.R.R. Tolkien … Continue reading

Speciale P.K.Dick – “Deus Irae” (Deus Irae, 1976)

Ci sono e ci sono stati scrittori di fantascienza che amano le collaborazioni, cioè scrivere un racconto o un romanzo insieme a un loro collega. Mi viene in mente quella grande coppia di geniali artigiani della scrittura, Henry Kuttner e Catherine Lucille Moore, marito e moglie entrambi scrittori di fantascienza, fantasy, gialli. Lui, per esempio, cominciava un racconto la sera … Continue reading

Recensione: “Chi è intelligente?” (Conscience Interplanetary, 1972) di Joseph Green

Il Corpo dei Filosofi Ambientali deve proteggere i mondi abitabili della Galassia dall’ingordigia umana, e impedire che si ripetano a danno delle razze extraterrestri le violenze e le stragi patite dagli indios, dai pellirosse, dai negri. Ma ci sono moltissimi casi dubbi: certe strane foche tirano sassi contro gli scienziati di un osservatorio, certe farfalle di 40 chili sembrano telepatiche, … Continue reading

Recensione. “L’ultimatum” ( The Forge of God, 1987) di Greg Bear

Nel 1996, Europa, uno dei satelliti di Giove, scompare improvvisamente. Un’astronave aliena viene trovata nella Valle della Morte ed una creatura extraterrestre porta notizie molto brutte per il futuro della Terra. La scoperta viene tenuta segreta dal governo americano ma quello australiano annuncia invece di aver avuto un contatto con altri alieni che sostengono di essere venuti per aiutare l’umanità … Continue reading

Recensione: “Sfera orbitale” (Orbitsville, 1975) di Bob Shaw

Vance Garamond è il comandante di un’astronave della Starflight House ma la tirannica presidentessa della compagnia Elizabeth Lindstrom tratta tutti i suoi dipendenti come servi. Di conseguenza, capita che Vance venga utilizzato come baby-sitter per il figlio della presidentessa. Non è un lavoro da capitano ma in teoria è molto semplice tanto che Vance si distrae e un incidente porta … Continue reading

Recensione: “Dove sparivano le navi” (The Sea Beasts, 1971), di Arthur Bertram Chandler

In quell’immenso arcipelago che è l’oceano Pacifico cominciano a sparire le navi. Non transatlantici o grandi petroliere, niente di sensazionale, niente che meriti più di un trafiletto. Ma c’è un giornalista australiano a mettere insieme, di trafiletto in trafiletto, una serie preoccupante di indizi: piccoli mercantili, traghetti, panfili privati, pescherecci, vecchie carrette conradiane non arriveranno mai a destinazione. Qualcuna viene … Continue reading

Recensione: “INSeCTA” (2016) di Gianrico Gambino

L’umanità, sconfitta, sopravvive a stento ai nuovi padroni: gli insetti, enormi e geneticamente modificati. Una spedizione militare scoprirà la base segreta dove avvennero i primi esperimenti sugli insetti e, forse, dove ancora è nascosta la chiave per tornare a dominare sulla Terra. Molti segreti verranno svelati e costringeranno a compiere scelte da sempre considerate impossibili. Il male, dotato di una … Continue reading

Recensione: “Se le stelle fossero dei” (If the Stars Are Gods, 1977) di Gregory Benford e Gordon Eklund

Bradley Reynolds ha già esperienza con missioni spaziali con scopi scientifici tra cui la ricerca di forme di vita aliene nel sistema solare. L’arrivo dallo spazio profondo di un’astronave aliena lo costringe a una missione diversa perché deve comprendere il modo di pensare di esseri che pensano che le stelle siano divinità e ci parlano. Dopo quell’esperienza, Bradley Reynolds si … Continue reading

I Classici della SF: “Neanche gli Dei” (The Gods Themselves, 1972) di Isaac Asimov

Apparso nel 1972, Neanche gli Dei ha costituito il ritorno di Isaac Asimov al romanzo dopo una pausa di quindici anni, e immediatamente ha vinto i premi Hugo e Nebula per quell’anno. In piena era di crisi energetica, la scoperta del Plutonio 186 e la creazione della pompa positronica sembrano offrire all’uomo una nuova e illuminata fonte di energia… ma … Continue reading