Fantacitazioni: BORIS VIAN

“La fantascienza è una nuova mistica, è la resurrezione della poesia epica: l’uomo e il suo superamento, l’eroe e le sue imprese, la lotta contro l’ignoto.” BORIS VIAN Boris Vian (920–1959) è stato uno scrittore, paroliere, drammaturgo, poeta, trombettista e traduttore francese. È stato anche membro del Collège de Pataphysique nonché dirigente del reparto discografico jazzistico presso Philips. Mini rubrica … Continue reading

Fantacitazioni: RICHARD COWPER “Il tramonto di Briareo” (1982)

Alle nove e venti serali di martedì 1° maggio 1983, si fa giorno in piena notte nell’emisfero nord: dopo 130 anni-luce di cammino son giunti fin sulla Terra i segni dell’esplosione della supernova Briareo Delta. Questo è il tramonto di Briareo: uno spettacolo meraviglioso, che dura però troppo poco e che ben presto molti vorrebbero non aver mai visto. Un … Continue reading

Fantacitazioni: JAMES PATRICK KELLY “Mr. Boy” (IASFM, 1990)

«Stiamo andando da qualche parte, Mr. Boy?». Tree mi strizzò la mano. «O ce ne andiamo soltanto in giro nel buio?» «Mr. Boy è un nome dannatamente stupido, non trovi?». Risi. «Chiamami Pete». Mi sembrava di essere tornato ragazzo. JAMES PATRICK KELLY “Mr. Boy” (IASFM, 1990) Copertina di Mauro De Luca Mini rubrica a cura di Pietro Argenti

Fantacitazioni: POUL ANDERSON “Quella luce” (The Light, 1957 Galaxy)

La roccia era azzurrognola, nella luce irradiata dalla Terra. La sua superficie piatta era offerta al chiarore proveniente dal nostro pianeta. E incisa su quella superficie di pietra, c’era una croce. Dimenticai il tempo che passava inesorabile, dimenticai il freddo. Rimasi lì, a pensare, e mi chiesi se poteva essere una semplice coincidenza, oppure su Marte, su qualche altro pianeta, … Continue reading

Fantacitazioni: EDMUND COOPER “Uomini e androidi” (The Uncertain Midnight, 1958)

“La polemica è vecchia e durerà probabilmente ancora per secoli: l’uomo per essere felice, ha bisogno di un sistema sociale stabile; ogni sistema sociale stabile tende a diventare narcotizzante, soffocante, oppressivo; l’uomo deve delegare alle macchine tutte le attività manuali, e dedicarsi liberamente ai piaceri dello spirito e (perchè no?) della carne; tempo libero illimitato significa noia illimitata, la gente … Continue reading